Regionali Lazio. Centrodestra vicino a sostenere Pirozzi. Possibile candidatura Lorenzin

Se la ministra della Salute dovesse candidarsi salterebbero tutte le proiezioni elettorali fatte finora

Salgono le quotazioni di Sergio Pirozzi come candidato unitariop del centrodestra alle prossime lezioni del 4 marzo per la guida della Regione Lazio. Il sindaco di Amatrice aveva presentato la propria lista civica tra le perplessità e i veti incrociati dei big  conservatori. Ma dopo avere testato l’appeal di candidati forzisti come Bertolaso e Gasparri, sembra che Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia siano pronti adesso a convergere su Pirozzi, magari affiancandogli un uomo di esperienza del centrodestra. Il nome più accreditato nelle ultime ore è quello di Francesco Giro. Pirozzi si scontrerebbe con il governatore uscente, Nicola Zingaretti, che ha presentato una sua lista civica, e con la candidata del Movimento 5 stelle, Roberta Lombardi. Ma non è detto che si tratti di una corsa a tre, infatti, nelle ultime ore Beatrice Lorenzin ha annunciato in tv di non escludere una sua candidatura alle regionali. La ministra della Salute non avrebbe gradito la conventio ad excludendum nei confronti della sua lista imposta a Zingaretti da Pietro Grasso per siglare l’accordo che ha visto Liberi e Uguali, la forza guidata da Grasso, entrare nella lista a sostegno del presidente in carica. Se la Lorenzin dovesse candidarsi salterebbero tutte le proiezioni elettorali fatte finora. Si tratterebbe, infatti, di una candidatura pura di centro che andrebbe a pescare voti nell’elettorato moderato che finora si era distribuito tra centrodestra, centrosinistra e, in parte minoritaria, era stato attribuito al Movimento 5 Stelle. Ma i giochi non sono ancora fatti e nuovi colpi di scena potrebbero arrivare nei prossimi giorni.

Categories
Servizi

RELATED BY