Dalla Regione Lazio prestiti a tasso agevolato per chi vuole adottare all’estero

2,8 milioni di euro saranno erogati dal Fondo Regionale per il Microcredito e la Microfinanza
manu12-immagine001

Il percorso di adozione è spesso lungo e tortuoso. Per i genitori che desiderano adottare un bambino di un altro Paese si aggiungono alle complessità burocratiche anche dei pesanti costi. Per dare un aiuto a queste famiglie la Regione Lazio ha stanziato 2,8 milioni di euro che costituiranno un fondo destinato ad erogare dei prestiti a tasso agevolato.

Il presidente Zingaretti e l’assessora alle Politiche Sociali hanno presentato il progetto alla WeGil. Lo spazio culturale recentemente riaperto a Trastevere. Il Fondo Regionale per il Microcredito e la Microfinanza erogerà i prestiti.

Almeno 20mila euro sono necessari per sostenere le spese legate ai viaggi e agli adempimenti previsti per questo tipo di adozione. Negli ultimi anni a causa dell’elevato costo, si è registrato un calo di adozioni internazionali pari al 73%. Tutte le famiglie residenti nel Lazio, con difficoltà nell’accedere al credito bancario e in possesso di un decreto di idoneità all’adozione internazionale potranno fare domanda. Il prestito erogato va da un minimo di 5mila ad un massimo di 25mila euro. Entro sette anni dovrà essere rimborsato con delle rate a tasso fisso dell’1%. Tra le spese coperte dal prestito ci sono: i costi di viaggio e soggiorno nel Paese del bambino, le spese amministrative, le consulenze e ogni spesa strettamente necessaria per il successo dell’adozione. Un segnale per le tante famiglie che desiderano fare questa esperienza ma temono di non poterselo permettere. Un aiuto concreto affinché l’adozione non sia un lusso riservato a pochi.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY