Raggi presenta nuovo piano per centri sociali per anziani di Roma

162mila euro saranno investiti nei 149 centri sociali cittadini che vantano oltre 90mila iscritti

I centri sociali per anziani cambiano volto per diventare dei luoghi di aggregazione aperti alla formazione e allo scambio intergenerazionale. È questa la volontà di Roma Capitale, nella prima conferenza stampa di inizio anno la sindaca insieme alle assessore Baldassarre e Marzano, ha presentato il piano elaborato dal Campidoglio. La sala della piccola protomoteca ha presentto le novità davanti ad una platea composta da chi popola i centri del territorio. 162mila euro saranno investiti nei 149 centri sociali cittadini che vantano oltre 90mila iscritti. 4 gli interventi previsti: l’estensione della copertura assicurativa anche ai non iscritti che frequentano i centri, progetti di formazione, maggiore accesso alle attività culturali e percorsi di alfabetizzazione digitale. 15 nuovi punti Roma Facile saranno aperti presso altrettanti centri. Fondamentale per i rappresentanti dei luoghi di aggregazione che Roma Capitale assicuri pari condizioni alle diverse strutture che spesso risentono del disinteresse dei Municipi entro cui ricadono. La sfida più impegnativa consisterà nel riuscire ad trasformare questi luoghi di aggregazine per la terza età in moderne agorà in cui diverse generazioni si incontrano per scambiarsi opinioni e conoscenze.

Categories
Servizi

RELATED BY