Serie B: Montalto show di Natale, Cerri salva il Grifo

La Ternana torna a vincere (4-3) con il poker del centravanti, il Perugia rimonta a Novara (1-1)

PERUGIA – È con gambe pesanti un po’ per tutti la volata di fine anno. Il campionato di serie B è sceso in campo nel giovedì natalizio per un turno caratterizzato da molti pareggi. In vetta sfrutta la situazione il Frosinone che batte 4-3 l’Entella nonostante una difesa ancora troppo bucata. In coda si rilanciano il Foggia, corsaro a Salerno (0-3) nell’esordio interno di Colantuono sulla panchina granata che cancella il primo successo, e la Ternana Unicusano che torna al successo dopo oltre due mesi.brisultati
Ternana-Pro Vercelli 4-3 Non vincevano dal 14 ottobre le fere di Pochesci che, in una delle ultime chiamate per la salvezza, si sbarazzano della Pro Vercelli con lo show di Montalto. L’ex Atzori si è presentato al “Liberati” per l’esordio sulla panchina piemontese andando subito avanti con Morra (4’pt). Montalto ha subito rimesso le cose a posto (6’pt) con un sinistro dalla distanza e ha poi firmato il sorpasso con l’altro piede (26’pt) a chiudere una splendida azione ispirata da Paolucci e rifinita da Angiulli. Prima dell’intervallo il tris (39’pt) di testa dell’attaccante rossoverde che in avvio di secondo tempo (1’st) ha calato il poker ancora di testa per una serata magica. Il regalo del bomber a Pochesci è bastato per tornare alla vittoria nonostante le reti di Vajushi (23’st) e Vives (rig, 33’st) abbiano fatto chiudere la Ternana con qualche timore di troppo.
Novara-Perugia 1-1 Al “Piola” il Perugia non ha ritrovato il successo esterno perduto 113 giorni prima ma è comunque riuscito a salvare il salvabile dopo l’ennesima gara a rincorrere. Primo tempo con poche emozioni e un Grifo che ha alzato i giri sfruttando soprattutto la fisicità degli avanti. Al primo affondo della ripresa (2’st) il Novara è passato con la bestia nera Maniero, a segno contro il Perugia con la quarta maglia differente (dopo Pescara, Catania e Bari). I grifoni hanno incassato di nuovo gol alla prima occasione concessa e hanno rischiato grosso sulla traversa di Di Mariano. Poi la reazione: due ottime chance per Di Carmine, altrettante per Buonaiuto fino al pareggio di testa di Cerri (34’st) su invito di Del Prete. Con un’azione simile il Perugia ha anche sfiorato il colpaccio ma è finita 1-1, per un punto che accontenta tutti e nessuno.bcalendario
Classifica e calendario In classifica il Grifo resta nel limbo (-5 dai play off e +2 su play out) mentre le Fere tornano a vedere più vicina (-1) la quota salvezza. Il 2017 si chiudere giovedì prossimo: Ternana ad Avellino e Perugia in casa con l’Empoli. Saranno botti di Capodanno?

Categories
Servizi

RELATED BY