Restaurato Il Portico D’Ottavia. Via le impalcature

Il complesso nasce tra il 27 ed il 23 a.c. per volere di Augusto che lo fece costruire al posto del portico di Metello

Dopo 14 anni il Portico D’Ottavia dice addio alle impalcature e può mostrarsi al mondo in tutta la sua magnificenza. Siamo nel cuore del quartere ebraico di Roma. Qui le autorità cittadine salutano la fine dei lavori di restauro. Il complesso nasce tra il 27 ed il 23 a.c. per volere di Augusto che lo fece costruire al posto del portico di Metello. Nel corso dei secoli la struttura è stata più volte danneggiata, tanto da creare dei grossi problemi di stabilità e nel IV secolo fu perfino necessario alzare un arco centrale che sorreggesse il monumento al posto delle colonne originarie. La sindaca di Roma ha visionato il risultato dei lavori complimentandosi con chi ha curato il restauro. Soddisfatta anche la presidente della comunità ebraica di Roma. Dopo la chiusura del restauro si aspetta un nuovo finanziamento che porti ad una quarta e ultima fase di recupero del Portico.

Categories
Servizi

RELATED BY