Anche il Tevere avrà la sua spiaggia entro l’estate 2018

Il monitoraggio del fiume avverrà anche grazie ad un'app che l'assessora Montanari vorrebbe aprire all'uso dei cittadini per permettere a chiunque di segnalare la presenza di rifiuti o insediamenti abusivi

Il Tevere è il mare di Roma e come tale presto avrà la sua spiaggia. Il progetto presentato dalla sindaca Raggi mira a creare un ufficio speciale Tevere che riunisca in un unico soggetto tutti gli enti competenti sulla gestione del fiume. L’obiettivo è restituire decoro e sicurezza al corso d’acqua ridotto ormai a discarica maleodorante. Il monitoraggio del fiume avverrà anche grazie ad un’app che l’assessora Montanari vorrebbe aprire all’uso dei cittadini per permettere a chiunque di segnalare la presenza di rifiuti o insediamenti abusivi. Ma la vera novità è costituita dal progetto di spiaggia che dovrebbe sorgere nei pressi di ponte Marconi. L’area, 10mila metri quadrati in totale, è già stata bonificata e sarà gestita dalla Regione Lazio. Il disegno di Roma Capitale prevede la creazione di un pontile, parcheggi, campi sportivi, gazebo e una zona in cui prendere il sole come avviene già sulla Senna a Parigi. Dall’estate 2018 i romani potrebbero scegliere di prendere il sole sulla sponda del Tevere che allora sì diverrebbe a tutti gli effetti il mare di Roma.

Categories
Servizi

RELATED BY