Raggi-Lombardi pace fatta per i bene di Roma e del Lazio

Le due colleghe di partito non hanno mai nascosto i dissapori del passato ma oggi si dicono pronte a sotterrare l'ascia di guerra

C’eravamo tanto odiate. Virginia Raggi ha ricevuto a sorpresa in Campidoglio, Roberta Lombardi, parlamentare grillina candidata alle elezioni regionali del Lazio che si terranno nel 2018. Le due colleghe di partito non hanno mai nascosto i dissapori del passato ma oggi si dicono pronte a sotterrare l’ascia di guerra per il bene di Roma e del Lazio. E di guerra in passato si è trattato, infatti, proprio la Lombradi avrebbe puntato il dito per prima contro Virginia Raggi indicando nel suo “Raggio magico”ovvero nella cerchia di suo collaboratori strettissimi, la paternità delle false accuse a Marcello de Vito che costarono all’oggi Presidente dell’Assemblea capitolina la candidatura a sindaco, spalancando di fatto le porte all’elezione della Raggi a prima cittadina.

Ma adesso bisogna guardare al futuro e le due pasionarie del Moviento si dicono pronte ad una piena collaborazione.

Sul tavolo i temi caldi dei rifiuti e della Roma-Lido.

Che si tratti di una vera riappacificazione o, come molti sospettano, sia piuttosto una tegua armata, si scoprirà in corso di campagna elettorale quando il pieno sostegno del Campidoglio sarà indispensabile per conquistare la Pisana.

Categories
Servizi

RELATED BY