Bus turistici, continua la protesta: nuovo sit-in in Campidoglio

Costi difficili da sostenere per continuare a garantire un certo tipo di servizio: la manifestazione sotto Palazzo Senatorio è inevitabile

Esigono rispetto, o almeno soluzioni che consentano di apportare i giusti accorgimenti sul fronte lavorativo in maniera graduale. Sono alcune delle persone che hanno un impiego fisso nel settore dei bus turistici: il nuovo regolamento preparato dalla Giunta capitolina rischia di compromettere non poco il loro futuro. La protesta sotto Palazzo Senatorio è inevitabile.

Costi difficili da sostenere per continuare a garantire un certo tipo di servizio, obbligo di parcheggiare i veicoli a diversi chilometri di distanza dal Centro Storico. Le difficoltà ci saranno, da qui la necessità di farsi sentire.

Categories
Servizi

RELATED BY