Tor di Valle, c’è l’ok per realizzare il nuovo stadio della Roma

Tempo di un ultimo passaggio del progetto in consiglio comunale per la variazione al piano regolatore e poi il Campidoglio potrà siglare con i proponenti la convenzione urbanistica
ok

Ormai non ci sono più dubbi: il nuovo stadio della Roma si farà. Merito del via libera arrivato nel corso della due giorni di incontri che si sono svolti nell’ambito della Conferenza dei Servizi convocata dalla Regione Lazio. Tempo di un ultimo passaggio del progetto in consiglio comunale per la variazione al piano regolatore e poi il Campidoglio potrà siglare con i proponenti la convenzione urbanistica per Tor di Valle. È a quel punto che la società giallorossa potrà posare la famosa prima pietra di quella che sarà la sua futura casa.

Un intervento dal “peso” complessivo di 212.000 metri quadri edificabili considerando business park e impianti sportivi: ecco un dato attraverso cui si può comprendere la portata di un impianto destinato ad essere costruito anche grazie all’aiuto del governo, pronto a fare la sua parte riguardo le opere pubbliche. Abolita l’idea di edificare il Ponte di Traiano, è confermata la volontà di realizzare l’attraversamento che collegherà il Colosseo contemporaneo disegnato dall’architetto Dan Meis alla Roma-Fiumicino.

Perplessi rispetto ai lavori da effettuare a Tor di Valle sia Codacons che Legambiente: se nel primo caso vengono espressi numerosi dubbi, nel secondo si teme per la colata di cemento in arrivo lungo una zona a rischio alluvioni. Al di là di tutto, ci si prepara alla partenza.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY