Natale 2017, per gli italiani più viaggi e meno regali

Diramati da Confesercenti i dati dell'ultima indagine effettuata: la tendenza generale è quella di oltrepassare i confini europei per visitare luoghi situati in altri continenti dell'emisfero

Ok i regali, ma prima di tutto si viaggia. Secondo un’indagine effettuata da Confesercenti, il Natale di quest’anno sarà caratterizzato da numerose partenze.Essendo aumentato del 7% il budget medio per persona da destinare alle vacanze, gli italiani sembrano essere orientati ad assecondare le proprie necessità scegliendo di raggiungere mete lontane.

Leggermente più statica rispetto al passato la spesa per i doni: la previsione è che da qui in avanti ogni cittadino spenderà complessivamente 307 euro per pensierini di ogni tipo, con una crescita di investimenti pari al +0,7%. Al di là di tutto permangono le differenze tra Nord e Sud in termini di possibilità economica: per impacchettamenti vari Milano risulta essere in vetta, tra le metropoli del Bel Paese è invece a Palermo che si registrano i valori più bassi.

Se i viaggiatori italiani sono sempre di più, la tendenza generale è quella di oltrepassare i confini europei per visitare luoghi situati in altri continenti dell’emisfero. La voglia di distrarsi è tanta, peccato si stia accorciando in generale il periodo di ferie: rispetto ai tempi precedenti alla crisi, bisogna calcolare più di un giorno in meno di riposo.

Categories
News

RELATED BY