Coppa Italia, Maxi Udinese si abbatte sul Perugia: 8-3

Grifoni in partita fino al 4-3, poi un rigore regalato ai friulani chiude la qualificazione

PERUGIA – Il Perugia saluta la Coppa Italia incassando ben 8 reti alla Dacia Arena contro l’Udinese. Ma per un’ora la squadra di Breda è rimasta ampiamente in partita, quando l’arbitro ha fischiato un rigore inesistente ai friulani sul punteggio di 4-3 la fase difensiva dei grifoni si è sgretolata e il match è finito 8-3. Più di 300 i tifosi perugini saliti a Udine.
Vantaggio della squadra di Oddo con Danilo sugli sviluppi di un corner dopo un buon inizio biancorosso.
Poi il raddoppio di Maxi Lopez su rigore per un fallo dubbio di Rosati in uscita. Dopo il tris di Lasagna in contropiede, il Perugia l’ha riaperta con il rigore di Cerri.
3-1 per l’Udinese all’intervallo. Nella ripresa subito il poker firmato ancora da Maxi Lopez in volata su assist di Lasagna. Ma il Grifo ha reagito, è andato in gol con Bianco ed ha accorciato ancora con il 4-3 di Mustacchio al 61′. Qui il rigore inesistente assegnato da Nasca all’Udinese (il braccio di Emmanuello è aderente al corpo) e Maxi Lopez che trasforma per il 5-3.
Breda perde anche Belmonte per infortunio e mette dentro il baby Casale al centro della difesa vicino all’altro baby Dossena e l’Udinese passeggia con il quarto gol personale di Maxi e poi Ingelsson (83′) e Jankto (85′). Agli ottavi l’Udinese affronterà il Napoli.
Il Perugia lunedì è atteso dall’Ascoli lunedì al “Curi”, con qualche certezza per le condizioni convincenti degli attaccanti e tanti interrogativi sulla fase difensiva.

Categories
Servizi

RELATED BY