San Lorenzo chiede i danni per degrado

Il presidente del comitato di quartiere ci ha fatto visitare il quartiere abbandonato a se stesso

Immondizia ovunque, baraccopoli, spaccio, risse e incuria. Così non si può andare avanti. Lo dicono forte e chiaro i cittadini di San Lorenzo, quartiere storico di Roma ridotto a discarica e abbandonato a se stesso. Lo stato di degrado in cui è piombato il quartiere negli ultimi mesi rende impossibile godere dei diritti garantiti dalla costituzione e per questo il comitato di quartiere è pronto a dare battaglia in tribunale. La richiesta è di risarcimento per danni alla salute e all’immagine. Basta fare un giro per rendersi conto della gravità di quanto denunciato. Ci spostiamo in altre zone del quartiere ma la situazione non cambia. La richiesta dei residenti è che venga riconosciuta l’importanza del rione che subì il bombardamento durante la seconda guerra mondiale. Da tempo è stata avanzata la richiesta di costruire una casa della memoria in quella che è una delle zone più centrali e ricche di storia della capitale.

Categories
News

RELATED BY