Raggi presenta bilancio: “È la completa fine di scroccopoli”

La sindaca presenta il bilancio provvisorio e annuncia la tolleranza zero verso le occupazioni di case comunali senza titolo

Le case occupate di cui parla la sindaca sono quelle dell’Erp, che si è scoperto ospitare 2mila inquilini che non hanno i requisiti per ottenere una casa popolare. Virginia Raggi apre così la conferenza stampa di presentazione del progetto di bilancio di previsione che interessa i prossimi tre anni. Proprio per sottolineare come con la sua Giunta non ci sarà più spazio per le spese inutili. Nella stesura del programma di Bilancio sono stati prima fissati gli obiettivi da raggiungere nei prossimi tre anni e solo dopo dopo state assegnate le risorse economiche, ci tiene a precisare la prima cittadina. La lista delle priorità stilata dalla Giunta individua nella mobilità sostenibile, nella manutenzione urbana e nei servizi sociali i settori strategici per rilanciare la città e al contempo migliorare le condizioni di vita di chi la abita. I numeri forniti dall’assessore Lemmetti registrano un aumento della spesa corrente di 9,5 milioni di euro rispetto al 2017. 557 milioni di euro saranno utilizzati per la realizzazione di opere pubbliche, 30 miloni finanzieranno gli investimenti su strade, scuole e opere pubbliche. L’anno scorso il bilancio fu approvato entro le scadenze di legge grazie ad una lotta contro il tempo dovuta ad una prima bocciatura dei revisori. Quest’anno assicurano in Campidoglio, non ci saranno intoppi e Roma si proporrà come modello virtuoso per gli altri comuni italiani.

Categories
Servizi

RELATED BY