Virginia Raggi: “Roma torna ad affacciarsi sul mare”. Sarà abbattuto il lungomuro di Ostia

Presentato il PUA, Piano di utilizzazione degli Arenili che dovrebbe rivoluzionare l'aspetto di Ostia

Il mare di Ostia tornerà ai romani. Lo promette con queste parole, Virginia Raggi che presenta in Campidoglio, insieme all’assessore Montuori e al prefetto Vulpiani, il PUA, Piano di utilizzazione degli Arenili. Un primo passo verso la piena fruizione del lungomare capitolino nella piena salvaguardia dell’ambiente. Per prima cosa, assicurano, salterà il lungomuro. L’ostacolo che blocca la vista del mare per 18 chilometri di spiagge gestiti, sottolinea la prima cittadina, in maniera incontrollata. Adesso si riparte con un piano che si basa su alcuni pilastri come la tutela degli edifici storici e la creazione di corridoi verso il mare, e sulla riqualificazione di quattro settori: la foce del Tevere, il settor Urbano, quello ricretivo-sportivo e quello naturalistico. Ma soprattutto aumenterà la superficie di spiaggia fruibile gratuitamente. Il Piano nasce dalla lunga collaborazione con il X Municipio guidato dal commisario straordinario Vulpiani, e la sua presentazione coincide con la vittoria alle elezioni che restituiscono Ostia alla politica con la vittoria della candidata pentastellata Giuliana di Pillo. Adesso non resta che passare alla realizzazione di un piano che vuole essere la posa della prima pietra per la ricostruzione di una nuova Ostia.

Categories
Servizi

RELATED BY