Ostia, la grillina Giuliana Di Pillo trionfa al ballottaggio per guidare il Municipio X

Test superato dal Movimento 5 Stelle: battuta Monica Picca di Fratelli d'Italia, affluenza al 33,6%

Il ballottaggio dice Movimento 5 Stelle. Tocca a Giuliana Di Pillo cercare di risollevare Ostia. Il neo presidente del Municipio X di Roma supera la sfidante Monica Picca di Fratelli d’Italia nel duello conclusivo. Staccando l’avversaria di circa 20 punti, Di Pillo trionfa ottenendo il 59,6% delle preferenze grazie ad un totale di 35.691 voti, mentre ammontano a 24.196 le preferenze per Picca, appoggiata dal 40,4% degli elettori.
«È la vittoria dei cittadini e della voglia di rinascita», afferma a caldo Di Pillo.

Diplomatasi all’Isef e insegnante di sostegno presso l’Istituto Fanelli, la 55enne pentastellata vince per la gioia del sindaco della Capitale Virginia Raggi, lieta per aver superato anche sul litorale un test di non poco conto.

Delusa ma tutt’altro che battuta Picca, pronta a garantire un’opposizione ferrea in consiglio e polemica rispetto al presunto appoggio da parte di Casapound nei confronti Movimento (tanti i voti ottenuti soprattutto a Nuova Ostia, nota per essere la terra del partito e dei clan).
Oltre ad una maggioranza di 15 grillini, il nuovo Consiglio municipale avrà 9 oppositori tra cui 2 di Forza Italia e altrettanti per quanto riguarda Fratelli e Partito Democratico.

Tristi i dati relativi all’affluenza alle urne: solo il 33,6% è andato a votare. Tradotto in parole povere, vuol dire che ha deciso di esprimere la propria preferenza un elettore su tre. Record negativo infine a Tor De Cenci, che pur facendo parte del Municipio IX ha scelto comunque di tenere aperti i seggi vista la vicinanza geografica. Delle 988 persone aventi diritto al voto in quella zona se ne sono presentate appena 2. Adesso si torna a programmare. Per Di Pillo e il suo staff non sarà una passeggiata.

Categories
Servizi

RELATED BY