Santa Severa. Apre ostello della gioventù da 40 posti

Il presidente Zingaretti ha presentato la seconda fase del progetto di recupero e valorizzazione del castello

Un ostello della gioventù con vista sul mar Mediterraneo. Aprirà all’interno del castello di Santa Severa e sarà il fiore all’occhiello della ricettività dedicata al turismo giovane della regione. Il presidente Zingaretti ha presentato la seconda fase di quel progetto di recupero e valorizzazione del castello, che ha riaperto al pubblico nell’aprile del 2017. Un gioiello architettonico strappato al degrado, al quale era stato abbandonato, con l’obiettivo di trasformarlo in un polo culturale capace di attrarre diverse tipologie di visitatori. Dal momento della riapertura, 47mila i turisti hanno scelto di visitare la struttura. E nel 2018, oltre all’ostello per giovani, apriranno anche un innovation lab, ovvero un centro che grazie a tecnologie innovative permetterà una visita delle diverse zone del castello accedendo alle realtà virtuale e aumentata.

Ma accanto agli spazi dedicati all’innovazione, la struttura avrà delle zone dedicate alla valorizzazione della tradizione culturale ed enogastronomica della Regione. Infatti presto si doterà di un’area ristorazione che proporrà una selezione di prodotti tipici del territorio e nasceranno anche delle botteghe artigiane accanto a nuove aree museali.

Il castello medievale si candida così a diventare una tappa imprescindibile del turismo moderno, capace di coniugare il culto della tradizione con le opportunità offerte dalla tecnologia più avanzata.

Categories
Servizi

RELATED BY