Aggressione Ostia. I pm chiedono convalida arresto Spada.

Manifestazione di solidarietà al reporter aggredito organizzata dalla stampa davanti alla palestra di Spada

Spada deve rimanere in carcere. Hanno chiesto la convalida dell’arresto al gip, i pm Giovanni Musarò e Ilaria Calò,  convinti della pericolosità di Roberto Spada. L’uomo, fratello di Carmine Spada condannato a 10 anni per estorsione e considerato un boss dell’omonimo clan, lo scorso sette novembre ha aggredito a favore di telecamera il reporter Piervincenzi. La colpa del giornalista era di avergli fatto delle domande sgradite sul rapporto della sua famiglia con il partito di ultradestra Casapound. Spada è indagato per i reati di lesioni personali e violenza privata con l’aggravante del metodo mafioso e dei futili motivi. Intanto i giornalisti hanno indetto un sit-in davanti alla palestra che è stata teatro dell’aggressione. Ma ad Ostia tra poco si torna al voto e il ballottaggio rischia di trasfromarsi in un voto pro o contro la famiglia Spada. Intanto nel fine settimana diverse anime della società civile romana hanno organizzato delle manifestazioni sul litorale per testimoniare l’esistenza di una società che nulla ha a che fare con i metodi mafiosi ma che in questo territorio abbandonato rischia di non fare mai notizia.

Categories
Servizi

RELATED BY