Elezioni Ostia. Ballottaggio al femminile Di Pillo- Picca

Ago della bilancia potrebbe essere Casapound che ottiene il miglior risultato di sempre nel X Municipio

Sarà una sfida al femminile. Il weekend elettorale nel X Municipio ha dato il suo verdetto: Giuliana Di Pillo, del Movimento 5 stelle, e Monica Picca, di Fratelli d’Italia, andranno a ballottaggio. Le due candidate, una insegnante di sostegno ed una professoressa di lettere, hanno ottenuto rispettivamente il 30,33% ed il 26,68%.

Tante le letture del voto date in queste ore dalle forze politiche. Soprattutto da chi non ha raggiunto il secondo turno.

Il Pd di Athos De Luca non è andato oltre al 13%. “Per noi qua è una missione impossibile”, ha commentato amaramente Giachetti. Sorprende il risultato di Casapound che ottiene il 7,65%. Il partito di estrema destra è da sempre presente nel Municipio e questa volta si candida ad essere decisivo anche al secondo turno. Se Marsella decidesse di sostenere la candidata di Fratelli d’Italia, già sostenuta da tutto il centrodestra, la vittoria di Picca sarebbe molto probabile. Soddisfatti anche in casa pentastellata. Il passaggio del turno era considerato scontato da una forza che un anno e mezzo fa aveva ottenuto in questo territorio oltre il 76% al secondo turno delle elezioni che incoronarono Virginia Raggi sindaca. Difficile credere che i voti dei partiti di sinistra sconfitti al primo turno possano confluire sulla Di Pillo.

Ma il vero vincitore, ancora una volta, è il partito dell’astensionismo: due aventi diritto su tre non sono andati a votare. Per la maggioranza dei residenti la fiducia nella capacità della politica di cambiare il destino di questo pezzo di Roma che guarda il mare, è quasi nulla.

Categories
Servizi

RELATED BY