Zero Waste in Campidoglio per aiutare Roma in direzione rifiuti zero

Le due municipalizzate Ama e Acea terranno degli incontri tecnico operativi per confrontare le azioni previste dal piano di Roma Capitale con l'esperienza del borad

A parlare in Campidoglio è Paul Connett il guru del movimento Zero Waste, rifiuti zero, che punta tutto sulla raccolta porta a porta e sulla differenziazione dei rifiuti. L’international Advisory Board per Roma verso rifiuti zero, è ospitata dalla capitale. Il comitato ha il compito di coadiuvare la città nel raggiungimento degli obiettivi prefissati, uno su tutti il raggiungimento della quota del 70% di raccolta differenziata. Fino al 26 ottobre sono previsti incontri e confronti sul tema. Per realizzare una efficiente raccolta differenziata è necessario suddividere il territorio in tante piccole zone, al fine d’ottenere una raccolta capillare. Le due municipalizzate Ama e Acea terranno degli incontri tecnico operativi per confrontare le azioni previste dal piano di Roma Capitale con l’esperienza del borad. Fiduciosa l’assessora Montanari convinta che l’iniziativa possa aiutare la città a recuperare l’efficienza e il decoro che da tempo latitano. Roma rappresenta un importante banco di prova per la strategia rifiuti zero, ne sono consapevoli i membri della task force internazionale pronti a contribuire alla realizzazione dell’obiettivo più ambizioso che la capitale a trazione 5 Stelle si sia posta finora.

Categories
Servizi

RELATED BY