Buche. Dal Governo 200 milioni per le strade di Roma

Il primo intervento interesserà la galleria Giovanni XXIII e partirà il prossimo gennaio

200 milioni di euro per tappare le buche. Arrivano finalmente i fondi, in gran parte governativi, per rattoppare le strade romane. Viali, vicoli e stradine martoriate da buche e dislivelli che mettono a dura prova le sospensioni delle macchine e la colonna vertebrale degli automobilisti romani.

I fondi saranno gestiti da Invitalia che assegnerà gli appalti. Si trata di uno dei risultati del Tavolo per Roma, che ha visto ministero dello Sviluppo Economico, Regione Lazio e Roma Capitale creare una cabina di regia per disegnare insieme gli interventi capaci di far ripartire la capitale.

Nei prossimi giorni partirà la mappatura delle strade romane, si calcola che l’intervento debba riguardare almeno 10mila buche.

I romani hanno accolto la notizia con un misto di incredulità e speranza.

Intanto Roma Capitale ha già finanziato l’intervento sulla galleria Giovanni XXIII che partirà il prossimo gennaio. Poi sarà la volta degli altri cantieri. E per garantire la correttezza delle aggiudicazioni sarà chiamata a vigilare L’autorità anticorruzione.

Categories
News

RELATED BY