Grifo, la ricetta anti-crisi è il ritiro (non) punitivo

Il presidente Santopader manda il Perugia in liguria da mercoledì per la gara con lo Spezia

PERUGIA – Un ritiro “morbido” per scacciare via il vento di crisi. Questo il provvedimento del Perugia calcio dopo le 4 sconfitte nelle ultime 5 giornate. Reduci dal ko di Foggia, i grifoni si stanno allenando sul campo di Ellera e domani pomeriggio partiranno in direzione della Liguria per un mini-ritiro in vista dell’impegno di sabato in casa dello Spezia, campo tabù per i colori biancorossi.
Ritiro “morbido” Il patron Santopadre aveva messo in cantiere, dopo la batosta interna con la Pro Vercelli, un ritiro punitivo in caso di ko a Foggia. La prestazione di venerdì scorso ha convinto almeno in parte la società ad ammorbidire la decisione finale.
Rosati in campo Per il ritiro non partirà Del Prete, già assente nell’ultima trasferta a causa problemi muscolari. Per il resto il tecnico Giunti dovrebbe avere tutto il gruppo a disposizione, compreso Rosati che ha accusato problemi intestinali nell’intervallo a Foggia. Il portiere biancorosso sembra che abbia parlato ai compagni alla ripresa della preparazione prendendosi le proprie responsabilità e sabato prossimo lo staff tecnico dovrebbe concedergli la chance del riscatto. Per il resto probabile il rientro di Cerri in avanti in coppia con Han e di uno fra Buonaiuto e Terrani sulla trequarti.

Categories
Servizi

RELATED BY