Casa: Umbria al top nello scambio immobili 2017

Controtendenza rispetto a altre regioni del centro, in Lombardia il numero più alto

PALERMO – La Lombardia è la regione nella quale nel primo semestre del 2017 c’e’ stato il maggiore scambio di immobili. E’ quanto emerge dai dati forniti dai Notai nel corso del loro congresso nazionale in corso a Palermo. Analizzando le compravendite immobiliari a livello geografico, il Notariato mette in evidenza “il dato positivo del Friuli-Venezia Giulia con un +10,72%”, a seguire “la Valle d’Aosta con un +6,37%, il Trentino-Alto Adige con un +4,40%”. Al Centro, in controtendenza con il resto delle regioni della zona, si pone l’Umbria con (+7,91%) ed “anche la Lombardia e il Veneto”, recita il dossier presentato al congresso della categoria, a Palermo, “restano in ambito positivo, rispettivamente con un +2,60% e un +0,74%”. La Lombardia, comunque, “si conferma la regione italiana in cui vengono scambiati più immobili con 82.561 trasferimenti pari a 824 trasferimenti ogni 100.000 abitanti”.

Categories
Servizi

RELATED BY