Terre des Hommes. Dossier “Indifesa” delle bambine

Tra le pratiche più invalidanti ci sono le mutilazioni genitali, il mancato accesso all'istruzione e le gravidanze precoci dovute a matrimoni in tenera età

950 minori hanno subito una violenza sessuale nel nostro Paese, nel solo 2016. L’83% delle vittime erano bambine. Sono impressionanti i dati raccolti dal dossier di Terre des Hommes per la campagna Indifesa. Ma la situazione delle bambine è tragica in tutto il mondo. Abusate, emarginate, menomate nel corpo e nello spirito. Si tratta della parte della società più discriminata al mondo. Tra le pratiche più invalidanti ci sono le mutilazioni genitali, il mancato accesso all’istruzione e le gravidanze precoci dovute a matrimoni in tenera età. 15 milioni di bambine e adolescenti sono costrette a sposarsi ogni anno. Uno dei Paesi più interessati dal fenomeno è il Mozambico dove è nata una coalizione per mettere fine a questa usanza. Gli ostacoli specifici al pieno sviluppo delle ragazze sono quindi diversi a seconda della zona del mondo in cui vivono ma per tutte è necessaria una rivoluzione culturale capace di restituire loro il posto che meritano nelle società a cui appartengono.

Categories
Servizi

RELATED BY