Tarquinia, nuove scoperte all’interno della Tomba dei Demoni Azzurri

Palazzo Patrizi Clementi ospita la conferenza intitolata "Vedere l'invisibile" e organizzata per illustrare i risultati di un lungo progetto

Riflessioni sull’arte e sulla storia. Palazzo Patrizi Clementi ospita la conferenza intitolata “Vedere l’invisibile”. Un incontro legato al territorio di Tarquinia, più nello specifico alla Tomba dipinta dei Demoni Azzurri scoperta nel 1985 e visitabile soltanto dal maggio scorso. Circa 10 anni fa l’avvio di un progetto di imaging multispettrale affidato al fisico Luciano Marras e tuttora in corso. In sala vengono illustrati i risultati relativi all’applicazione del metodo nell’analisi della scena di caccia dipinta sulla parete d’ingresso dell’ipogeo.

Una spiccata resa naturalistica accompagnata da richiami alle conquiste della pittura greca contemporanea: ecco cosa può svelare un’indagine basata sull’impiego delle nuove tecnologie.

Contesto archeologico prezioso e punto di riferimento per la pittura etrusca del V secolo a.C. La Tomba dipinta dei Demoni Azzurri farà parlare di sé ancora per molto. Questo è certo.

Categories
Servizi

RELATED BY