Quadri, filmati e opere site specific: “Segnali di fumo” al Macro

Aperta al pubblico fino all'1 ottobre, la mostra si avvale della supervisione di Adrienne Drake e Lorenzo Benedetti

Ben 9 artisti coinvolti per circa 13 progetti confezionati. S’intitola “Segnali di fumo” l’ultima mostra organizzata in ordine di tempo presso la sede testaccina del Museo d’Arte Contemporanea di Roma, meglio noto come Macro. Un’esposizione collettiva nata con l’obiettivo d’indagare sul concetto di “fumo”, da intendere come stato alternativo di percezione della realtà o, più semplicemente, come un possibile espediente creativo.

Dai lavori di Paolo Icaro e Claudio Parmiggiani all’ambientazione estrema concepita da Ann Veronica Janssen, dall’animazione digitale curata di Laurent Grasso al breve film intitolato “Burn” frutto della mente di Reynold Reynolds: spunti curiosi e oltretutto ben assemblati.

Aperta al pubblico fino all’1 ottobre, “Segnali di fumo” si avvale della supervisione di Adrienne Drake e Lorenzo Benedetti. Padiglione 9A del Macro. Piazza Orazio Giustiniani, Testaccio.

Categories
Servizi

RELATED BY