Gdf, arrestato Massimo Nicoletti, figlio del cassiere della Banda della Magliana

Massimo Nicoletti, figlio di Enrico, storico cassiere della banda della Magliana, è stato arrestato dai finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma. I militari hanno eseguito...

Massimo Nicoletti, figlio di Enrico, storico cassiere della banda della Magliana, è stato arrestato dai finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma.

I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale capitolino, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di quattro persone, accusate di trasferimento fraudolento di beni al fine di eludere la normativa antimafia in materia di misure di prevenzione patrimoniali.

Sequestrate due società di capitali e le quote del capitale di una terza società, per un valore stimato di oltre 5 milioni di euro. Al centro dell’indagine proprio Nicoletti, conosciuto negli ambienti criminali romani con il soprannome di ‘Barba’ da cui il nome l’operazione delle fiamme gialle.

Nicoletti è emerso come il ‘dominus’ di rilevanti investimenti nel mercato immobiliare dell’hinterland romano. Tra le varie iniziative imprenditoriali, sottolineano i finanzieri, spicca la realizzazione di un importante complesso residenziale, composto da ben 42 immobili di pregio, con un investimento iniziale pari a circa 3 milioni di euro di sospetta provenienza.

Categories
Servizi

RELATED BY