Roma avrà il 5G. Firmato protocollo d’intesa con Fastweb

Non manca una punta polemica quando la sindaca ricorda come il ministero dello sviluppo economico abbia escluso la capitale dalla sperimentazione

Una firma per aprire la città alle reti mobili di quinta generazione. Virginia Raggi e Flavia Marzano siglano un protocollo d’intesa con l’azienda Fastweb che fino al 2020 sperimenterà in alcune zone di Roma Capitale, i servizi 5G e wifi. L’avanguardia in termini di velocità e praticità della connessione che arriva fino a 1 giga al secondo per i download dei file. Non manca una punta polemica quando la sindaca ricorda come il ministero dello Sviluppo Economico abbia escluso la capitale dalla sperimentazione, ma Roma Capitale ha comunque fatto partire la sperimentazione autonomamente e sottolinea la prima cittadina, senza spese per la collettività. Ma cosa comporta questo esperimento nello specifico? Tremila utenti usufruiranno di una maggiore velocità della connessione e dell’apertura all’internet delle cose, ovvero alla possibilità che gli oggetti comunichino dati in loro possesso. L’esempio classico è quello del frigorifero in grado di segnalare se il cibo è andato a male, ma le applicazioni sono infinite, per esempio si potrebbero supportare delle telecamere in grado di segnalare un’aggressione nel momento stesso in cui questa avviene. Ma anche il settore del turismo e quello industriale potrebbero trarre vantaggio dalla sperimentazione. La città eterna si prepara così ad abbracciare il futuro.

Categories
Servizi

RELATED BY