On Line il portale del Pums. I cittadini votano le opere pubbliche

L'amministrazione Raggi vuole trasformare in prassi la consultazione popolare sulle scelte in tema di mobilità

Votare per la pista ciclabile sotto casa o per il corridoio tranviario vicino al lavoro. Da adesso a Roma ogni singolo cittadino potrà farlo. Se è vero che la democrazia diretta è da sempre un pallino del Movimento 5 stelle, l’amministrazione Raggi vuole trasformare in prassi la consultazione popolare sulle scelte in tema di mobilità. Il Pums, è il nuovo Piano urbano della mobilità sostenibile. Sul suo portale si potranno scegliere e votare le opere che più interessano. Le proposte migliori verranno vagliate e selezionate. La fase consultiva durerà quattro mesi. Poi il Piano conterrà le migliori proposte e le opere in variante, ovvero i punti fermi che l’amministrazione ha già individuato. Tra questi ci sono 4 nuove linee tranviarie: Togliatti, Tiburtina, Marconi e Cavour. Opere da non sottovalutare secondo l’assessore Montuori perché sono il segnale di un cambiamento. L’obiettivo finale è quello di creare un’area C, la zona con forti restrizioni di accesso alle vetture realizzata a Milano, anche a Roma. In Campidoglio scommettono che il secondo anno di amministrazione avvicinerà quella svolta verde tanto attesa dai romani.

Categories
Servizi

RELATED BY