Romaeuropa Festival, “Kreatur” di Sasha Waltz apre le danze

Al via l'edizione n° 32 della kermesse: dal 20 al 23 settembre ecco il progetto curato dalla coreografa tedesca

Fantasia e tecnica per cominciare al meglio. La trentaduesima edizione del Romaeuropa Festival, che andrà avanti fino al 2 dicembre, si apre con lo spettacolo “Kreatur”, dove regia e coreografia sono a cura di Sasha Waltz. Ben 4 serate consecutive per assistere ad uno show ideato di recente e in scena da mercoledì al Teatro Argentina in prima nazionale.

Un progetto suggestivo, caratterizzato dalla presenza sul palco di 14 danzatori. Questa volta la coreografa tedesca cerca di accantonare quelle peculiarità geometriche e architettoniche evidenti nelle sue ultime collaborazioni per virare su un linguaggio che mette al centro corpo e movimento. “Kreatur” racchiude alcuni dei temi cardine della nuova edizione del Ref, dunque non vi era produzione migliore per inaugurare la rassegna.

Rimini Protokoll e Dada Masilo, oltre a Jeff Mills e Tony Allen: se il primo mese di appuntamenti riserva tanta qualità, l’overture del Romaeuropa non deluderà.

Categories
Servizi

RELATED BY