Atac contro il concordato: “Sarà un autunno caldo”

La municipalizzata ha 1,3 miliardi di deficit e 12 mila dipendenti

Questo concordato non s’ha da fare. È un no netto quello dei sindacati dei lavoratori Atac che promettono un autunno caldo sul fronte dei trasporti. Dopo la seduta del Consiglio nella quale Virginia Raggi ha presentato il piano di concordato di Roma Capitale le polemiche non si fermano. Il Campidoglio infatti non ha fornito delle cifre. L’unica cosa certa è che la Giunta 5 Stelle è contraria alla privatizzazione della municipalizzata e non intende sostenere l’ennesima ricapitalizzazione foraggiata con denaro pubblico. D’altronde, sostengono i grillini, a Livorno il concordato per la municipalizzata dei rifiuti si è rivelato una scelta vincente. Ma per salvare un colosso come Atac che vanta, si fa per dire, 1,3 miliardi di deficit e 12 mila dipendenti, ci vorrà un piano miracoloso. Intanto entro l’anno i romani potranno votare il referendum voluto dal partito radicale che mira a mettere a gara il servizio dei trasporti.

Categories
Servizi

RELATED BY