TolfArte, il 4 agosto scatta la 13^ edizione: centinaia gli spettacoli previsti

Forte delle 50.000 presenze registrate lo scorso anno, il comune accoglie la manifestazione nata nel 2005 e in progressiva crescita a livello di considerazione

Circa 300 artisti coinvolti, pronti ad esibirsi nell’arco di 3 giorni lungo un percorso di oltre 1.500 metri, per un totale di 100 show. Sono numeri importanti quelli che caratterizzano la 13^ edizione di TolfArte, ovvero il Festival internazionale dell’arte di strada e dell’artigianato artistico. Forte delle 50.000 presenze registrate lo scorso anno, il comune laziale si prepara ad accogliere una manifestazione nata nel 2005 e in progressiva crescita a livello di considerazione così come di proposta. Dal 4 al 6 agosto, a partire dalle ore 18.00 fino a tarda notte, Tolfa assumerà le sembianze di un unico, grande palcoscenico a cielo aperto, con esibizioni di vario genere che andranno ad esaltare la bellezza delle sue strade, così come delle piazze e dei palazzi storici che la contraddistinguono.

Curioso e variegato il cartellone di appuntamenti, dove spiccano certamente i nomi di Andrea Rivera e del chitarrista Sandro Joyeux, senza dimenticare la compagnia circense Stella Polaris proveniente dalla Norvegia, la band España Circo Este, il poeta Giò Evan, la scrittrice Elisabetta Villaggio e il songwriter Leo Folgori. Occhi puntati anche stavolta su TolfArte Kids, progetto dedicato a grandi e piccini con la Villa Comunale Parco Fondazione Cariciv a fare da sfondo. Le attrazioni non finiscono qui. La giostra ecologica a pedali, meglio nota come il Ciclotto, è destinata a sorprendere. Stesso discorso per i laboratori di circo, mimo, percussioni, marionette e magia.

Per quanto riguarda le novità assolute, c’è da registrare l’allestimento dell’area Louge Art, in cui avranno luogo performance di pittura dal vivo accompagnate da dj set. Lo spazio TolfArte Books, presso Palazzo Buttaoni, sarà animato da presentazioni di libri, mentre non mancherà l’Area Street Food in piazza Vittorio Veneto. Festeggiamenti nel segno del ricordo verso le zone colpite dal sisma lo scorso anno. La raccolta fondi già programmata servirà a devolvere soldi in favore del tavolo “Uniti per la solidarietà”.

Categories
Servizi

RELATED BY