Corso Polonia, atto finale della rassegna tra “Rejs” e wianki

Presso il Lian Club una particolare rivisitazione del film del 1970 diretto da Marek Piwowski

Suoni sperimentali, immagini d’epoca e riti tradizionali per chiudere in bellezza. Il Lian Club ospita la serata conclusiva dell’edizione n° 15 di Corso Polonia, avviato lo scorso 8 giugno grazie all’impegno dell’Istituto Polacco di Roma in collaborazione con l’Ente Nazionale Polacco per il Turismo.

Nell’anno in cui si celebra il fiume Vistola, ecco un evento particolare organizzato lungo il Tevere. Un trio inedito formato dal dj e tastierista Mr Krime, dal vj Maciej Malinovski e dal batterista Antonis Skolias, sale sul palco per sonorizzare e stravolgere il montaggio di “Rejs”, qui in Italia noto come “La crociera”, film del 1970 diretto da Marek Piwowski.

Una rivisitazione del tutto libera, dove non vengono comunque snaturati il taglio ironico della pellicola e la sua trama, caratterizzata dalle peripezie di due amici che s’intrufolano in un battello popolato da ricchi personaggi, dando così il via ad una serie di gag attraverso cui si ironizza anche sulle contraddizioni del Paese dell’Est Europa nel periodo comunista.

Non solo cinema. Perché tra loop e progressioni ipnotiche eseguite dal vivo c’è spazio pure per la tradizione con i “wianki”, ovvero il lancio di ghirlande in acqua, gesto d’obbligo nella notte di San Giovanni da parte delle donne. Relax e leggerezza all’alba di una nuova estate. Il modo migliore per far calare il sipario su Corso Polonia.

Categories
Retesole international
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY