Campidoglio. Maggioranza 5 Stelle vuole sfiduciare Luca Bergamo

A causare il mal di pancia politico sarebbero i troppi ruoli chiave ricoperti da ex veltroniani

Fuori il Pd dai ruoli chiave della Giunta. A chiederlo è la maggioranza del movimento 5 stelle in Campidoglio, che pretende un aumento del tasso pentastellato a palazzo Senatorio e sarebbe pronta a sfiduciare Luca Bergamo. Secondo indiscrezioni, la permanenza dell’attuale vicesindaco nella seconda carica di Roma Capitale potrebbe avere le ore contate. A causare il mal di pancia politico sarebbero i troppi ruoli chiave ricoperti da ex veltroniani, come Luca Bergamo, appunto, che ha un passato da direttore dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, nominato da Giovanna Melandri e come Andrea Mazzillo, attuale assessore al bilancio già candidato nella lista civica per Veltroni a Ostia.

Agita le acque anche l’annunciato addio di Massimo Colomban, assessore alle partecipate pubbliche. Colomban è uomo di fiducia dei vertici milanesi e la sua dipartita potrebbe sbilanciare troppo la Giunta a sinistra.

E proprio della sostituzione di Bergamo con un uomo del Movimento si sarebbe parlato durante un pranzo avvenuto tra la sindaca e Casaleggio junior.

Ma oltre al rimpasto politico l’amminsitrazione Raggi deve fare i conti con la base del Movimento, sempre più spazientita dalla mancanza di dialogo con i vertici. Difficile pensare che un cambio di poltrona possa migliorare gli umori di chi pretende di avere voce in capitolo nelle scelte strategiche di Roma Capitale.

Categories
Servizi

RELATED BY