Roma, allestita in Campidoglio la camera ardente per Carla Fendi

Icona della moda italiana e mondiale, la signora del gusto si è spenta a 80 anni dopo una lunga malattia

Commozione e qualche sorriso forzato. È stata allestita in Campidoglio la camera ardente di Carla Fendi. Una donna, un’icona della moda e della solidarietà. Malata da tempo, si è spenta a 80 anni la signora del gusto, che insieme alla madre e alle sorelle ha contribuito a rendere noto il marchio romano in tutto il mondo.

Innamorata del teatro, dell’architettura e della famiglia, la presidentessa onoraria della maison ha fatto proprie le lezioni della madre: sobrietà, lavoro, impegno e cultura. Da sempre amante di arte e musica, nel 2007 aveva creato la fondazione Carla Fendi, per supportare le arti, l’artigianato e il sociale.

Spinta dal marito Candido Speroni e dall’amore che legava la coppia alla città di Spoleto, nel 2012 Carla Fendi ha sostenuto un progetto finalizzato al recupero storico del Teatro Caio Melisso, ristrutturato e riconsegnato ai cittadini nel 2015. Da sempre attenta a supportare varie iniziative, si spegne un’icona che sarà difficile dimenticare.

Categories
Servizi

RELATED BY