Presentati al MAXXI di Roma i Festival in Umbria

Sostenute dalla Regione Umbria, tante le manifestazioni promosse sul territorio, dal Festival di Todi e Spoleto al Jazz

Si apre con un minuto di silenzio la presentazione al Maxxi di Roma dei Festival in Umbria. Qualche istante di cordoglio per Carla Fendi, quella che è stata non solo un pilastro della moda italiana e mondiale ma anche una grande sostenitrice del Festival di Spoleto.

L’Umbria però non si ferma. È sempre pronta a ripartire nonostante le difficoltà che soprattutto nell’ultimo anno si è trovata ad affrontare. E allora ecco che vengono presentati le manifestazioni più rappresentative della Regione in programma prossimamente.

Dal Festival di Spoleto e di Todi fino ad arrivare all’Umbria Jazz. Un calendario ricco di eventi che quest’anno lascerà grande spazio ai festeggiamenti per la 50esima edizione del Festival delle Nazioni. Un progetto triennale ispirato alla prima Guerra Mondiale e che ospiterà uno dei Paesi Protagonisti del conflitto: la Germania.

 

Arte, ambiente e lavoro. Questi i cardini su cui si fonda l’identità della Regione. Un patrimonio unico e inconfondibile. Obiettivo dei Festival è proprio quello di raccontare l’Umbria contemporanea, la sua gente, la sua storia.

Una terra di castelli, abazie e borghi, l’Umbria è la regione dei Festival: straordinarie occasioni di confronto e incontro tra linguaggi espressivi provenienti da ogni parte del mondo.

Categories
Servizi

RELATED BY