“Torneo dell’amicizia”, in campo rifugiati e richiedenti asilo

L'Olimpico si apre alle iniziative rivolte al sociale e allo sport promozionale

Un rettangolo di gioco diviso in due, quattro squadre da 8 e 20 minuti a partita.

È questa la formula di gioco del “Torneo dell’amicizia”, in cui a sfidarsi sono rifugiati e migranti provenienti dai Centri di Accoglienza Straordinaria e dal sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati di Roma e del Lazio.

La manifestazione rientra nel progetto del Coni Lazio “sport senza confini”, finanziato dalla Regione Lazio e realizzato in collaborazione con la COOP sociale “Tre Fontane”, la Figc e le Prefetture di Roma, Frosinone e Viterbo.

Lo stadio Olimpico torna ad aprirsi alle iniziative rivolte al sociale, alla cooperazione e allo sport promozionale.

Una manifestazione quella del “Torneo dell’amicizia” dove cooperazione, sport e integrazione convivono favorendo l’inclusione sociale.

Categories
Servizi
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY