Roma. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato un protocollo d’intesa con la Guardia di Finanza per controllo spesa sanitaria

Zingaretti ha firmato il protocollo con il generale Bruno Buratti, per il contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica

Fianco a fianco per il controllo della spesa sanitaria. Questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa firmato dalla Regione Lazio e dalla Guardia di Finanza di Roma.
Un documento nato dall’esigenza di tutelare il corretto utilizzo delle risorse pubbliche e di unire le forze per raggiungere importanti risultati.

L’accordo sottoscritto dal governatore Nicola Zingaretti, e dal generale Bruno Buratti, non è che l’aggiornamento di un precedente documento risalente al 2008.

Lo strumento consentirà di segnalare anomalie nell’utilizzo dei fondi pubblici attraverso costanti e continui controlli amministrativi e contabili, da parte degli uomini delle Fiamme Gialle, sui bilanci delle pubbliche amministrazioni.

Particolare attenzione sarà rivolta alle spese per i farmaci e ai contratti di appalti e forniture di beni e servizi del settore. La Regione, sulla base delle analisi e delle valutazioni effettuate nell’ambito della proprie competenze in materia di sanità pubblica, avrà il compito di segnalare eventuali situazioni di inefficienza e di irregolarità.

La Guardia di Finanza, dal canto suo, in caso di violazioni di natura amministrativa e penale, potrà fornire tutti i dati e gli elementi utili in un’eventuale processo in sede civile. In base al protocollo ognuna delle parti potrà indire riunioni tecniche e operative per fare di volta in volta il punto della situazione. L’intesa non comporta nessun onere finanziario per l’ente Regione Lazio.

Categories
Servizi

RELATED BY