Silvano Toti Globe Theatre, il 22 giugno parte la nuova stagione

Eventi in programma fino al 15 ottobre: Gigi Proietti sul palco con "Edmund Keane" dal 7 luglio

Brividi in estate così come in autunno. Sarà una stagione   ricca di spettacoli quella preparata per il 2017 dal Silvano Toti Globe Theatre, pronto ad omaggiare l’opera shakespeariana nel verde di Villa Borghese dal 22 giugno in poi.

Un’annata tanto lunga da spingersi fino al 15 ottobre, giorno in cui termineranno le repliche di “Much Ado About Nothing”. La produzione si ricollega con quella scelta per inauguare il calendario, ovvero “Troppu trafficu ppi nenti”, allusione a “Troppo rumore per nulla” con l’adattamento di Andrea Camilleri e Giuseppe Dipasquale.

Il celebre impianto elisabettiano, nato nel 2003 grazie all’impegno dell’amministrazione capitolina e della Fondazione Silvano Toti, si avvale della presenza sul palco del direttore artistico Gigi Proietti, atteso dal pubblico a partire dal 7 luglio con “Edmund Kean”.

Daniele Pecci vesti i panni di attore e regista per proporre dal 21 luglio al 6 agosto “Enrico V”, seguito poi da “Sogno di una notte di mezza estate” firmato da Riccardo Cavallo. Occhi puntati anche su “Il mercante di Venezia” e “Macbeth”, tradotti e diretti rispettivamente da Loredana Scaramella e Daniele Salvo.

I “Sonetti d’amore” ideati e curati da Melania Giglio, “Playing Shakespeare” e “Il canto di Shakespeare” sono i 3 appuntamenti speciali che completano un programma di certo invitante.

Categories
Servizi

RELATED BY