#RIFIUTIAMOCI: il Pd capitolino contro il piano rifiuti del M5s

Dopo il cambio di due assessori all'ambiente e di quattro dirigenti Ama, secondo i piddini, il sistema di gestione dei rifiuti rischia il collasso.

Una bocciatura senza appello. È quella che emerge dalla conferenza stampa indetta dalla minoranza Pd in Campidoglio. Dopo il cambio di due assessori all’ambiente e di quattro dirigenti Ama, secondo i piddini, il sistema di gestione dei rifiuti rischia il collasso.
A seguito della chiusura della discarica di Malagrotta, spiegano i consiglieri, il piano di investimenti predisposto dal Pd è stato ridotto, da 300 a 100 milioni causando un danno alla città intera. Anche l’obiettivo della raccolta differenziata al 13% fissato dalla sindaca di Roma per il 2021 è considerato irrealistico
E con la stagione estiva alle porte, a meno che il Campidoglio non cominci da subito l’invesione di rotta sulla raccolta dei rifiuti, le prospettive per i romani non appaiono delle più rosee.

Categories
Servizi

RELATED BY