“La Notte dei Musei”, affluenza in crescita

Dati incoraggianti quelli raccolti tra sabato e domenica: circa 60.000 le presenze, in 38.000 ai musei civici
Un evento gradito e dai numeri importanti. Il ritorno de “La Notte dei Musei” fa registrare un boom di presenze nei siti civici e in quelli promossi da Roma Capitale. Circa 60.000 le persone che dalle 8 di sera alle 2 del mattino hanno scelto di seguire alcune tra le più interessanti mostre in corso nella Città Eterna.
Condivisa in simultanea da ben 30 Paesi europei, l’iniziativa permette a romani e turisti di ammirare collezioni temporanee e permanenti, assistendo addirittura a spettacoli originali: il tutto attraverso riduzioni degli ingressi fino a 1 euro, con 9 strutture visitabili senza pagare.
Boldini e Botero al Complesso del Vittoriano, Georg Baselitz e il progetto sul Dna al Palazzo delle Esposizioni, senza dimenticare “I Fori dopo i Fori” ai Mercati di Traiano e “Pintoricchio. Pittore dei Borgia” ai Musei Capitolini, raggiunti da 6.400 appassionati: colpo d’occhio notevole e felicità contagiosa.
Soddisfatto il primo cittadino romano, che non esclude un aumento progressivo di nottate simili. 1.350 accessi al Museo Civico di Zoologia, 2.900 alla Centrale Montemartini: buona l’affluenza anche lontano dal centro.
Categories
Servizi

RELATED BY