“M’accompagno da me”, Michele La Ginestra torna al Sistina

Regia di Roberto Ciufoli, resident band e un quartetto di colleghi sul palco: la "prima" il 16 maggio

Ironia, leggerezza, ritmo e quel pizzico di profondità necessaria per far riflettere: c’è questo e altro nello spettacolo scritto e interpretato da Michele La Ginestra che s’intitola “M’accompagno da me” e che fa tappa al Sistina con repliche per 6 giorni consecutivi.

Il palcoscenico assume le sembianze della cella di un carcere dove sfilano avvocati, detenuti e personaggi improbabili legati da un comune denominatore preciso, ovvero i reati previsti dagli articoli del codice penale. Nulla di opprimente: la risata ha comunque la priorità su tutto. Nonostante l’esperienza e la paternità del testo, l’attore romano sceglie di affidarsi a Roberto Ciufoli per quanto riguarda la regia.

Uno show brillante e pieno di carica. Merito sia dei quattro attori coinvolti che della resident band chiamata ad eseguire pezzi dal vivo, accentuando così il carattere frizzante di un progetto rodato. Situazioni del quotidiano rievocate con il giusto humor. Difficile restare delusi.

Categories
News

RELATED BY