Emergenza rifiuti a Roma, la protesta in V Municipio approda in aula

I comitati di quartieri hanno portato in segno di protesta dei sacchi di immondizia in aula consiliare

L’intervista televisiva in cui il Sindaco di Roma Virginia Raggi ha espresso la posizione dell’amministrazione capitolina sulla questione rifiuti, non sembra aver placato il malcontento dei cittadini e delle opposizioni. Nel V Municipio, le sedi istituzionali sono state il teatro di sit-in di protesta da parte dei comitati di quartiere e dei rappresentanti di alcuni movimenti della destra romana, tra cui Noi Con Salvini e Fratelli d’Italia. L’appuntamento è stato dapprima davanti la sede della Giunta in via Torre Annunziata. In seguito,i manifestanti si sono spostati presso il Consiglio Municipale in via Giorgio Perlasca, introducendo dei rifiuti all’interno dell’aula nel corso della seduta dedicata ai piani di zona a cui ha preso parte anche il presidente del Municipio Giovanni Boccuzzi.
Tra le question time all’ordine del giorno, anche quella presentata dal Partito Democratico sull’emergenza rifiuti.
Boccuzzi nella breve risposta ha parlato del prossimo fine settimana come termine per la soluzione dell’emergenza sul breve periodo, auspicando, come già aveva fatto la Raggi, che la Regione sblocchi l’autorizzazione per nuovi siti di conferimento rifiuti. A microfoni spenti, inoltre, alcuni Consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno voluto rimarcare che la situazione del V Municipio non è più grave che nel resto del territorio romano e che, tra le cause scatenanti, ci sarebbe anche il sabotaggio di un macchinario escavatore, per il quale è stata già presentata una denuncia contro ignoti.

Categories
Servizi

RELATED BY