Campidoglio, firmato l’accordo sul nuovo “Contratto Decentrato dipendenti”

Siglato dalla sindaca Virginia Raggi, il nuovo accordo intende premiare il raggiungimento di obiettivi fissati dall'amministrazione

Torna il salario accessorio: 23mila dipendenti capitolini avranno il Contratto Decentrato. Un fondo che vale in totale 157 milioni di euro e introduce il meccanismo dei premi di struttura eliminando quelli cosiddetti “a pioggia”, in vigore nell’epoca Marino. Ad annunciare l’ennesimo cambio di rotta sulla vicenda la sindaca Virginia Raggi affiancata dal delegato al personale, Antonio de Santis.

Innovazione principale del contratto: l’introduzione dei premi di squadra e non più del singolo. Ogni struttura avrà degli obiettivi prefissati con un tetto minimo di raggiungimento stabilito al 70%: al di sotto di questa percentuale si prevede che né lavoratori, né dirigenti percepiscano salario accessorio.

Un nuovo capitolo dunque o, come viene definita, una “pace sociale” finalmente raggiunta. L’accordo ora verrà sottoposto a referendum, come da prassi, ed entrerà in vigore il primo luglio.

L’intesa sul salario accessorio è stata firmata da tutte le sigle sindacali.

Categories
Servizi

RELATED BY