Calcio: Monchi si presenta, la Lazio pensa alla Samp

Presentato a Trigoria il nuovo ds giallorosso, i biancocelesti tornano ad allenarsi dopo il maxi riposo concesso da Inzaghi
Dimenticare in fretta il derby per guardare avanti con lo spirito giusto. È quello che devono fare, per ragioni differenti, Roma e Lazio. Se i giallorossi hanno bisogno di trovare energie fisiche e mentali attraverso le quali consolidare il secondo posto in classifica, i cugini hanno il dovere di concludere in grande stile un’annata che potrebbe addirittura chiudersi con la conquista di un trofeo.
A Trigoria permane agitazione. Il ko di domenica si è fatto sentire eccome, Kevin Strootman è stato fermato per due turni dal giudice sportivo (la società promette comunque di fare ricorso) e le ultime quattro giornate di campionato appaiono insidiose. Nel frattempo Monchi incontra i giornalisti, curiosi di capire quali saranno le principali strategie da adottare in qualità di direttore sportivo per allestire un team all’altezza.
Serenità e ottimismo sono tangibili in quel di Formello. La vittoria nell’ultima stracittadina e il piazzamento alle spalle del Napoli fanno gongolare Simone Inzaghi e i suoi. Il tecnico dei biancocelesti ci tiene però a placare gli animi. Va bene l’accesso garantito alla prossima edizione dell’Europa League, ma di strada da fare ce n’è. Perché il quarto posto va blindato, i punti a disposizione da qui alla fine sono ben 12 e tenere alta la guardia servirà per affrontare con lucidità e consapevolezza la Juventus in finale di Coppa Italia. Il prossimo ostacolo si chiama Sampdoria. All’Olimpico sarà fondamentale vincere e convincere di nuovo.
Categories
Servizi

RELATED BY