Calcio. La Roma valuta chi potrà essere il mister per l’anno prossimo

Lazio già proiettata alla sfida contro il Palermo

Chi sarà il successore di Luciano Spalletti sulla panchina della Roma? L’avventura del tecnico toscano nella Capitale sembra ormai sul viale del tramonto. Nella lista della società giallorossa sono diversi i candidati. Il preferito rimane Maurizio Sarri, blindatissimo però dal Napoli. Vive anche le soluzioni di Vincenzo Montella, nel caso in cui non rimanesse al Milan, e di Roberto Mancini, che attualmente è senza una squadra. Sono calde anche le piste Unai Emery e Gian Piero Gasperini. Il primo ha un contratto molto oneroso con il Psg, mentre il secondo avrebbe chiesto rassicurazioni sul mercato. Lo staff giallorosso ha incontrato anche un big come Antonio Conte: l’ex Ct azzurro non sembra però intenzionato a lasciare Londra. L’ultima suggestione risponde al nome di Pep Guardiola. Ma per ora è solo fantacalcio. Tornando al presente, nel prossimo weekend la Roma affronterà il Pescara: fanalino di coda della Serie A. Allo stadio Adriatico i giallorossi rincontrano l’ex Zeman: la speranza è che il boemo non faccia brutti scherzi. Anche a Formello si guarda avanti e il presidente Lotito, dopo i molteplici errori arbitrali di cui la Lazio è stata vittima negli ultimi tempi, in vista della finale di Coppa Italia contro la Juventus, ha richiesto la moviola in campo. Poi c’è il campionato dove, quasi sfumata ormai la possibilità di andare in Champions, l’obiettivo è blindare il 4 posto. I biancocelesti domenica giocano all’Olimpico contro un Palermo ormai rassegnato alla Serie B. I rosanero hanno collezionato 2 punti nelle ultime 9 partite, hanno la peggior differenza reti del torneo e all’andata sono stati battuti al Barbera dalla Lazio 1-0. Per Simone Inzaghi è d’obbligo tornare al successo.

Categories
Servizi

RELATED BY