Cultura, Pietro Fortuna porta al Macro il progetto “S.I.L.O.S.”

L'artista padovano espone i lavori più recenti realizzati appositamente per essere accolti nella struttura testaccina

Non una mostra antologica, bensì un’esposizione costellata da lavori piuttosto recenti e pensati per uno spazio preciso, quello del Padiglione 9A del Macro di Testaccio. Pietro Fortuna, artista padovano classe 1950, propone nella Capitale il progetto intitolato “S.I.L.O.S.”.

Elementi di vario tipo disposti sulle mura e in diverse aree della grande sala: senza voler lanciare dei messaggi specifici, Fortuna prescinde da collegamenti concettuali mettendo in rilievo l’istinto e l’abilità a manipolare materiali differenti tra loro.

Aperto al pubblico fino al 4 giugno, l’allestimento è curato da Pietro Gaglianò. Niente orpelli né eccessi di virtuosismo: Fortuna mira all’essenziale e “S.I.L.O.S” va contemplato con uno sguardo più libero che mai.

Categories
Servizi

RELATED BY