Gdf Roma: smantellato un sistema di favoreggiamento all’immigrazione clandestina

Arrestato Reda Shalaby, di nazionalità egiziana

Frutterie inesistenti per veri permessi di soggiorno. Così Reda Shalaby, di nazionalità egiziana, favoriva l’immigrazione clandestina in Italia. L’uomo infatti risultava gestore di alcuni locali, attraverso cui dava lavoro fittizio a persone in contatto con gli ambienti islamici radicali di Roma. È stato arrestato

 

Condotte dagli specialisti della Sezione Investigativa Finanziamento al Terrorismo del Gico del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma, le ricerche hanno permesso di accertare un ulteriore coinvolgimento di Shalaby. Nell’aprile del 2016, l’uomo, effettuò un viaggio da Roma a Instanbul, con scalo al Cairo e rientro a Milano, nel giro di appena 24 ore. Da qui le ulteriori investigazioni.

 

Le indagini proseguono ora nei riguardi di altre 24 persone. Le attività investigative risultano ancora in corso per verificare collegamenti tra Shalaby con ulteriori soggetti.

Categories
Servizi

RELATED BY