Raggi: “Dobbiamo cambiare la concezione dei rifiuti e aumentare la differenziata”

La sindaca ha presenta un nuovo piano per la gestione dei materiali post consumo

Con queste parole Virginia Raggi presenta il nuovo piano per la gestione dei materiali post consumo. E propone, insieme alla sua Giunta, una rivoluzione culturale in tema di rifiuti. Materiali di scarto che da spazzatura devono diventare risorse.

Gli obiettivi da raggiungere entro il 2021 sono ambiziosi: ridurre la produzione di rifiuti annuali di 200 mila tonnellate, portare la raccolta differenziata dal 44% al 70%, e realizzare
nuovi impianti di riciclo e compostaggio.

Le parole d’ordine sono prevenire, riutilizzare, differenziare e valorizzare. Creare un’economia circolare che non si occupa più degli scarti già formati ma interviene a monte per permettere che siano trasformati in materiali di recupero.

Verranno realizzate anche delle Domus ecologiche di Municipio. Delle aree per la raccolta differenziata dedicate a utenze specifiche.

Indispensabile è il contributo dei cittadini per mettere in pratica nuove norme comportamentali eco sostenibili.

Un piano che, così come è stato presentato, mira a realizzare uno dei sogni proibiti di ogni romano: vivere, finalmente, in una città a misura di cittadino.

Categories
Servizi

RELATED BY