Ai Mercati di Traiano la mostra “I Fori dopo i Fori”

Il racconto della vita quotidiana nel periodo medievale e in quello moderno: aperta al pubblico la mostra suddivisa in 4 sezioni

Un percorso curioso, caratterizzato da un filo conduttore piuttosto originale. I Mercati di Traiano ospitano più di 300 reperti archeologici suddivisi in 4 sezioni. L’allestimento prende vita grazie agli scavi effettuati negli ultimi 25 anni nell’area in cui sorgevano i Fori Imperiali. Se il materiale recuperato si è rivelato vasto e diversificato, gli studi successivi hanno permesso di ampliare le conoscenze rispetto alla vita quotidiana nel sito sia nel periodo medievale che in quello moderno.

La mostra intitolata “I Fori dopo i Fori” presenta oggetti di varia natura appartenuti agli abitanti di Roma insieme ad altri realizzati nelle botteghe della medesima area. Alcuni di questi sono normalmente conservati nei depositi storici, altri provengono invece dalle strutture museali della Sovrintendenza Capitolina.

Utensili e prodotti simili della vita di tutti i giorni nella prima sala, “I vasai del Rinascimento” e “Gli abitanti famosi” delle due successive e poi la sezione ultima, quella dedicata a chiese e conventi.

Gusti e usanze a partire dall’antichità: per chi è ferrato in materia e per chi vuole approfondire.
Categories
Servizi

RELATED BY