Volley scudetto: Perugia aspetta Trento con la “tegola” Russel

Infortunato lo statunitense, tocca a Berger: Bernardi e Sirci non fanno drammi
Aaron RUSSELL [8]

PERUGIA – Dispiacere sì ma niente drammi. Questo il monito con cui la Sir Safety Perugia si avvicina a gara 2 della semifinale scudetto di sabato pomeriggio, al PalaEvangelisti contro Trento, dopo il brutto infortunio alla caviglia capitato a Russel in allenamento.
Il coach “Ho sempre detto di essere fortunato ad avere a mia disposizione una rosa ampia e di altissimo livello – ha ricordato il tecnico Bernardi – e sono più che certo che, nel dispiacere che abbiamo verso il ragazzo, la squadra non avrà nessuna flessione sotto l’aspetto del livello tecnico”. Mister Secolo ha anche ricordato che in questa stagione, nei 4 precedenti, Perugia ha vinto solo una volta con Trento, al PalaEvangelisti, e in campo c’era Berger al posto di Russel.
Il patron Lo schiacciatore austriaco ha un po’ meno esperienza a certi livelli rispetto allo statunitense, ma proprio nella gara vinta contro la Diatec aveva dimostrato che, se al top, può diventare un valore aggiunto. “Dobbiamo prendere quanto accaduto – ha detto il patron Sirci – come un’opportunità. Tutti daranno qualcosa in più del 100% per vincere!”.

Categories
News

RELATED BY